Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa
logo_good_italia

Disegno di legge “Norme in materia di esercizio, controllo, manutenzione, accertamento ed ispezione degli impianti termici e modalità di accertamento ed ispezione sulle attività di certificazione energetica degli edific

Disegno di legge “Norme in materia di esercizio, controllo, manutenzione, accertamento ed ispezione degli impianti termici e modalità di accertamento ed ispezione sulle attività di certificazione energetica degli edifici”
L’efficienza energetica rappresenta uno dei modi più efficaci dal punto di vista economico per rafforzare la sicurezza dell’approvvigionamento energetico e ridurre le emissioni di gas a effetto serra e di altri inquinanti. A tal fine, con il disegno di legge si prevede l’istituzione del catasto energetico regionale articolato nel CURIT (Catasto unico regionale impianti termici) e nel SIRAPE (Sistema informatico regionale attestati prestazione energetica) e sono fissati i principi per lo svolgimento delle attività di controllo sul funzionamento degli impianti termici e sulla loro efficienza energetica e sugli attestati di prestazione energetica degli edifici.

Nell’ottica di garantire un uso più efficiente delle risorse energetiche è inoltre previsto che, in concomitanza dei controlli sugli impianti, sia assicurata la verifica del rispetto degli obblighi previsti dall’articolo 9, comma 5 del D. Lgs. 102/14 in materia di installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore. Per ciascun impianto, è redatta, in occasione della installazione ovvero della manutenzione periodica, una “sintesi di efficienza” che tiene conto anche dei consumi medi registrati in zone simili e/o attesi. La classificazione, avente carattere divulgativo, rappresenta in modo chiaro e comprensibile il grado di efficienza dell’impianto attraverso una suddivisione in tre o più livelli dell’efficienza raggiunta dall’impianto in relazione ai consumi.

Nel disegno di legge si prevede l’individuazione, quali autorità competenti ad effettuare i controlli, dei comuni con più di quarantamila abitanti e delle province per la restante parte del territorio. La norma assegna ai manutentori il compito di coadiuvare i proprietari e/o utilizzatori degli impianti nell’adempimento dei compiti previsti dalla legge. Sono infine previste forme di sgravio e/o esenzione dal pagamento dei contributi di gestione per i soggetti in regola per più anni consecutivi con gli adempimenti previsti.

COME PARTECIPARE ALLA CONSULTAZIONE

Chiunque può prendere visione del disegno di legge, disponibile in allegato, e far pervenire le proprie osservazioni, anche fornendo nuovi e ulteriori elementi conoscitivi e valutativi.

Le osservazioni dovranno essere trasmesse entro il 25 gennaio 2017 con l’indicazione nell’oggetto “OSSERVAZIONI SU DDL CATASTO ENERGETICO” ai seguenti indirizzi email:

Regione Campania – Direzione Generale per lo Sviluppo Economico:
– PEC: dg.02@pec.regione.campania.it

e, per conoscenza, al Nucleo per il supporto e l’analisi della regolamentazione (NUSAR) della Regione Campania:
– E-mail: nusar@regione.campania.it

Per eventuali informazioni, è possibile chiamare al numero 0817966809.

Related Articles

CONTATTI

Viale A. Mellusi 36
82100 Benevento
Tel.: +39 0824 317489
Email: info@cnabenevento.com

ARCHIVIO NOTIZIE

CNA Nazionale